Accedi Registrati

Lunedì

30

Gennaio 2023

Che cos’è il Buddhismo: Nascita e Principi

Che cos’è il Buddhismo?

  1. Home » Blog » Che cos’è il Buddhismo?
event_available
schedule

Che cos’è il Buddhismo? Probabilmente ne avrai già sentito parlare, ma nel caso non avessi mai avuto voglia di approfondire, e ora non hai voglia di un discorsone, ti lascio questo articolo!

Il Buddhismo è innanzitutto tra le più antiche religioni al mondo. Nacque in India circa 2500 anni fa, ma non abbiamo testimonianze scritte.

Allora ti chiederai come facciamo a saperne l’esistenza?

Perché il Buddhismo fu trasmesso a voce, si esatto, semplicemente, parlandone.

La tradizione racconta che tutto è iniziato con Siddharta Gautama, il fondatore del Buddhismo, ovvero, il Buddha.

Si dice che era un principe in Nepal, e rinunciò alla sua vita per andare alla scoperta, dopo aver vissuto solo e nella povertà, ha vissuto esperienze che gli hanno permesso di raggiungere l’illuminazione. Da lì, divenne: Buddha.

Che cos’è il Buddhismo?

Il termine con cui definirlo, ovvero, religione, filosofia di vita o sistema di pensiero varia molto in base alla popolazione e alle culture che ha incontrato nel tempo, ricordiamoci sempre che fu trasmesso solo oralmente.

I principi e le ‘regole’ del Buddhismo servono non per lodare un Dio, ma per raggiungere uno stato di pace interiore, perciò prima con se stessi e poi con il mondo esterno.

Come possiamo fare ciò?

Il principio base del Buddhismo è che la vita è fatta di sofferenza, ma che è possibile allontanarla, come ci racconta la storia di Siddharta, distaccandosi da quelle che sono le cose materiali.

Per sofferenza non si intende solo quella fisica, ma più che altro quella mentale ed emozionale.

In più non si vuole dire che vogliamo intenzionalmente soffrire, ma che ci attacchiamo a dei concetti e a delle azioni che sono alla radice della sofferenza. Da qui nasce il Karma.

Perciò il fatto è che, anche se non vuoi soffrire è quello che farai perché sei tu l’artefice della tua sofferenza a causa del tuo attaccamento a pensieri, azioni, concetti.

Come stavo dicendo però, è possibile allontanarla attraverso la ‘Meditazione’, che ci aiuta a eliminare le emozioni negative, quelle che appunto ci causano la sofferenza.

La meditazione ci porta invece alla compassione e all’amore verso gli altri, che è molto importante, è sicuramente un aiuto per il concetto di cui parlavamo, ovvero distaccarsi dai beni materiali, non sentire nulla come una nostra proprietà.

Il Buddhismo è: pace – compassione – rispetto – dialogo – pazienza

Dopo averti spiegato che cos’è il buddhismo, ti aggiungo ora se ti va, un piccolo approfondimento sugli insegnamenti del Buddha e su come praticarli.

Le Quattro Nobili Verità

Abbiamo inoltre, alcuni insegnamenti fondamentali del Buddha che ci guidano nel percorso verso l’illuminazione, si chiamano: Le Quattro Nobili Verità.

Vediamole insieme.

  1. La verità della sofferenza: La vita è sofferenza perché l’uomo non è perfetto e quindi è inevitabile soffrire.
  2. La verità dell’origine: L’origine della sofferenza è l’attaccamento. Ce ne sono di diversi tipi. Possono essere l’attaccamento a un’aspettativa, un desiderio o alla mancanza di qualcosa. I quali sono comunque tutti momenti transitori.
  3. La verità della cessazione della sofferenza: L’eliminazione della sofferenza è possibile. Questo è possibile con il distacco, come ad esempio dai pensieri ossessivi che ci portano alla sofferenza. Con il distacco si raggiunge quello che si chiama ‘Il Nirvana?, ovvero, l’abbandono di ogni preoccupazione, complicazione, aspettativa o condizionamento mentale.
  4. La verità del sentiero verso la cessazione della sofferenza: Esiste un sentiero da percorrere per eliminare la sofferenza. Esattamente, si può, e questo è fattibile grazie a delle pratiche da seguire che ti porteranno allo stato del Nirvana, si chiama: ‘Ottuplice Sentiero’. C’è da dire però, dato che il Buddhismo crede nella reincarnazione, che per raggiungere il Nirvana ci vogliano più vite, la tua anima si sta evolvendo vita dopo vita, imparando lezioni, per raggiungere il proprio progresso spirituale.

L’Ottuplice Sentiero

L’Ottuplice sentiero è un programma che non si percorre tappa dopo tappa, ma lavorano tutti insieme in sintonia per raggiungere la purificazione del pensiero, della parola, delle azioni con risultato la cessazione dell’avidità e il raggiungimento dell’Illuminazione.

Vediamo ora quali sono:

  1. Retta Comprensione,
  2. Retta Aspirazione,
  3. Retta Parola,
  4. Retta Azione,
  5. Retti Mezzi di Sostentamento,
  6. Retto Sforzo,
  7. Retta Consapevolezza,
  8. Retta Concentrazione.

Ci sono infine, 5 facoltà che sono gli obiettivi pratici:

  1. Il controllo della mente
  2. La presenza nella realtà
  3. La consapevolezza del cambiamento
  4. Il non attaccamento
  5. L’amore universale.

Ti è piaciuto questo articolo?

favorite thumb_down

Arianna

Ciao, Hola, Hello, Salut, Konnichiwa, Namasté, Ni hao, Olá… Sono Arianna, dal greco 'Ariadne' ! Ho un amorevole cane e due gatti con gli stivali! Ho deciso di dare vita a questo sito per parlare di ciò che mi ha aiutata nella vita a stare bene, sono qui a parlarvene sperando di poter aiutare anche voi! Un saluto caloroso, Ariadne's Arts <3


Visita il sito

Leggi anche

Cos’è un mantra: e a che cosa serve
Scopri di più
Differenze tra il buddha e il budai
Scopri di più
Mala Tibetano: Cos'è e come si utilizza
Scopri di più
Campane Tibetane: Cosa sono, Utilizzo, Benefici
Scopri di più
Debito Karmico: Cos'è e come bilanciarlo
Scopri di più

Contattami

perm_identity
alternate_email
phonelink_ring
message

Il tuo messaggio è stato inviato con successo!
Ti risponderemo a breve

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

message
perm_identity
alternate_email

arrow_forward_ios